pianta di zucchine

Zucchine: consigli per coltivarle nel nostro orto

Volete preparare il vostro orto personale e non sapete proprio da dove cominciare? Non temete, ci siamo noi e insieme impareremo a coltivare alcuni prodotti che non potranno mai mancare in un orto che si rispecchi, e tanto meno in cucina. Vediamo insieme come fare per iniziare a coltivare le zucchine.

zucchine 2

E’ bene dire subito che per coltivare le zucchine servirà un po’ di impegno e costanza, andando a scegliere in primo luogo quali sono le varietà di zucchina esistenti e quali quelle idonee, che facciano al caso vostro. Quelle tonde? A buccia gialla? Verde chiaro? Verde scuro? E’ bene ricordare che alcune specie hanno capacità di entrare in produzione in tempi più o meno rapidi, altre invece sono decisamente più tardive.

Descrizione e caratteristiche delle zucchine

Questo tipo di ortaggio è tipico mediterraneo e preferisce quindi un clima temperato e soprattutto mite; ciò significa che spingersi al di sotto dei 12°C causa un forte arresto alla sviluppo della pianta. La temperatura ideale deve quindi essere tra i 16-18°C notturni fino a un massimo di 26-30°C durante il giorno. Si tratta di una pianta che richiede abbondante acqua (circa 6 mc ogni 10 mq di terreno).

Dovrete optare per un terreno fertile che sia ricco e ben concimato: generalmente deve essere a medio impasto e profondo, con molta sostanza organica e che non favorisca ristagni d’acqua. Sarà necessario arricchire sempre il terreno con una buona concimazione: occorre arricchire il terreno con 35-45 kg di composto o letame da applicare ogni 10 mq di superficie, ben interrato in profondità, quindi a contatto con le radici.

zucchine

E’ importante praticare il diradamento per lasciare in ogni buca solo la piantina, mantenere il terreno fresco e la cimatura va effettuata sui tralci laterali quando raggiungono una lunghezza di circa 45-50 cm. La semina può avvenire da marzo ad aprile, così da poter ottenere anche un raccolto anticipato. Dovrete sempre distanziare i semi fra loro di circa 8-10 cm, affinché la crescita sia rigogliosa e arieggiata. La semina in pieno campo invece avviene da aprile a maggio su terreno lavorato: i semi devono essere posti a distanza di qualche centimetro.

Manutenzione e cura

La raccolta delle zucchine si prolunga per circa 45-60 giorni: dovrà avvenire nel momento in cui il fiore è in procinto di schiudersi. Se la produzione delle piante è a pieno regime, sarà bene effettuare una raccolta quotidiana per evitare che il frutto presenti un eccessiva quantità di semi e buccia dura. Generalmente una pianta, tenendo conto del clima e rispettando annaffiature e concimazioni, riesce a produrre da un minimo di 2kg di zucchine fino a un massimo di 7.

Essendo un ortaggio molto sensibile alle gelate è bene valutare sempre la messa a dimora in base alla vostra posizione geografica. Se volete effettuare una coltivazione in terrazza, è bene puntare per le varietà di zucchine rampicanti, che avranno bisogno di un supporto. In questo caso, coltivando quindi il prodotto in un vaso, è bene acquistare sempre e solo contenitori larghi che arrivino almeno a 30-40 cm.

 

Condividi questo articolo